(+39) 0831 572511

Edilizia scolastica , la Provincia mette in cantiere le opere e programma i prossimi interventi

Sono tante le opere in cantiere ma anche tanti gli interventi programmati a breve e lungo termine per rendere più efficienti e più sicure le scuole, se ne è parlato in un incontro tra gli studenti degli istituti superiori ed il presidente della Provincia Maurizio Bruno. Il Presidente Bruno, parlando ai giovani, non ha nascosto le difficoltà derivanti dalla carenza delle risorse disponibili, ma ha garantito il suo impegno, e quello degli uffici della Provincia, nel dare risposte concrete alle reali esigenze della popolazione scolastica. Al tavolo di confronto, accanto al Presidente Bruno, c’era l’ingegnere Sergio Rini, Responsabile del Servizio Tecnico ed Edilizia Scolastica e la dottoressa Fernanda Prete, Responsabile del Servizio Sicurezza Sociale, Organizzazione, Gestione e Amministrazione del Personale, Appalti e Contratti. Nel corso dell’incontro sono stati illustrati agli studenti gli interventi già in cantiere, finalizzati alla messa in sicurezza degli edifici. Attualmente sono in corso lavori per € 715.000 finanziati dal Ministero delle Infrastrutture, in otto scuole: al “Morvillo-Falcone”, al “Giorgi”, al “Carnaro” e al “Belluzzi” di Brindisi, al “Calamo” e al “Pepe” di Ostuni e al “Punzi” di Cisternino. In quest’ultima scuola i lavori partiranno a breve. Inoltre, si è parlato degli interventi di efficientamento energetico in corso di esecuzione presso il “Calò” di Francavilla Fontana e il “Pepe” di Ostuni e di altri tre interventi, finanziati per € 550.000 dal Governo attraverso il cosiddetto “Decreto del fare”, che interessano il “Monticelli” e il “De Marco di Brindisi” oltre al “Punzi” di Cisternino dove è previsto anche un piccolo ampliamento per le esigenze didattiche. Successivamente sono state elencate le opere avviate grazie a finanziamenti ottenuti, per il tramite delle scuole, dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca e che riguardano: l’auditorium dell’Istituto “Morvillo-Falcone” e altri interventi presso il “Carnaro” e il “Giorgi” di Brindisi e il “Pantanelli” di Ostuni. Sono attesti altri finanziamenti dalla Regione per il miglioramento delle condizioni di sicurezza di nove Istituti scolastici. Ulteriori contributi statali serviranno per la sistemazione di cinque edifici: il “Palumbo” di Brindisi, il “Calò” sede di Oria, il “Jean Monnet” e il “Pantanelli” di Ostuni, il “Cataldo Agostinelli” di Ceglie Messapica. Agli studenti è stato assicurato il massimo impegno da parte degli uffici amministrativi dell’ente nell’espletamento delle procedure delle gare di appalto per l’edilizia scolastica che avranno la priorità assoluta. Anche per quest’anno scolastico la Provincia ha erogato il proprio contributo alle scuole le quali potranno destinare tali somme alle piccole manutenzioni quotidiane, anche avvalendosi della manodopera dei lavoratori socialmente utili. Sono state richiamate alcune iniziative già avviate, come la green card, ed altre che partiranno a breve, come la sensibilizzazione in materia ambientale, il coinvolgimento nel progetto LARA (Lavorare in Rete per l’Antiviolenza) contro la violenza di genere e sui minori e la predisposizione di una rassegna cinematografica da offrire gratuitamente agli studenti. Gli studenti si sono soffermati anche sulle singole criticità e, soprattutto, hanno sollecitato interventi urgenti in materia di trasporto pubblico scolastico, pur riconoscendo lo sforzo già attuato dalla Società Trasporti Pubblici di Brindisi nel potenziamento di alcune linee.